Cinema America, Articolo Uno: “Tutti con la maglietta bordeaux”

| dai territori

“Roma è ormai una città allo sbando. L’Italia è un Paese che sta perdendo giorno dopo giorno tutti gli anticorpi. Sabato notte a Trastevere quattro ragazzi di venti anni sono stati circondati, aggrediti e picchiati da un gruppo di squadristi”. Lo scrivono in una nota stampa Miguel Gotor e Simone Oggionni, della Direzione nazionale di Articolo Uno. “La loro unica colpa è stata quella di indossare la maglietta bordeaux del Cinema America – proseguono -, una delle esperienze culturali giovanili più attive e belle della città. Noi lo diciamo chiaramente: non si deve più abbassare la guardia. Siamo arrivati ad un livello intollerabile. Ai ragazzi la nostra più grande e affettuosa solidarietà. Al cinema America l’impegno concreto a continuare la nostra lotta per una cultura solidale, creativa, democratica. In segno di solidarietà indossiamo tutte e tutti la maglietta bordeaux”, aggiungono.

========> Buffer script: <======== ========> Google+ script: <======== ========> Pinterest script: <======== ========> LinkedIn script: <========